Storia

Festa della Liberazione di Marignana: il programma del 24 e 25 aprile

Festa della Liberazione di Marignana: il programma del 24 e 25 aprile

Ospite delle celebrazioni Walter Veltroni Un fitto programma per il 79° anniversario della Liberazione, che, come di consueto, si svolgeranno a Marignana, prima sede della Resistenza armata versiliese. Mercoledì 24 aprile alle ore 21.30 ci sarà l’inaugurazione della tradizionale mostra degli elaborati grafici degli studenti delle scuole del territorio, accompagnata dall’esibizione della Filarmonica G. Puccini di Camaiore. Alle ore 22.00 l’arrivo della Fiaccolata della Pace (che partirà alle 19.15 da Sant’Anna di Stazzema, con due fermate intermedie a Montebello e Camaiore), poi l’accensione del braciere e, a seguire, lo spettacolo pirotecnico. Giovedì 25 aprile, invece, la giornata partirà con il…
Contenuto completo
Il Procuratore militare De Paolis al Liceo Chini di Lido

Il Procuratore militare De Paolis al Liceo Chini di Lido

Il giorno 19 febbraio alle ore 11 nell'Auditorium parlerà ai ragazzi del liceo Chini Michelangelo di Lido di Camaiore il procuratore militare Marco De Paolis, “l’uomo che ha processato i nazisti”. De Paolis è il magistrato che, dopo 60 anni dalla fine della seconda guerra mondiale, ha portato alla sbarra i responsabili degli eccidi nazifascisti, tra cui Sant’Anna di Stazzema. L’iniziativa è parte del progetto cofinanziato dalla Regione Toscana “I Care, la Toscana dei valori umani e della lotta alle disuguaglianze a 100 anni dalla nascita di don Milani”, al quale il Comune di Camaiore, in collaborazione con il liceo…
Contenuto completo
Molino di Candalla, accelera e va avanti il progetto per il ripristino della storica struttura

Molino di Candalla, accelera e va avanti il progetto per il ripristino della storica struttura

Il Comune ha avviato un percorso con la Soprintendenza sulla condivisione dell’idea progettuale di recupero: diventerà un centromuseale e turistico strategico e con forte valenza storico- culturale. Adesso si lavora per intercettare bandi pubblici Il futuro dello Molino di Candalla prende sempre più forma. L’Amministrazione Comunale sta lavorando da mesi all’elaborazione di una futura opera di ripristino che possa far rivivere, in forma moderna e efficiente, lo storico edificio posto nel cuore delle nostre colline: è in corso di redazione, infatti, un’idea progettuale per il recupero di uno degli immobili più identificativi del territorio, da ormai tanto tempo abbandonato. Il…
Contenuto completo
COMUNICATO IL MONDO CHE VORREI ONLUS VIAREGGIO – ASSOCIAZIONE FAMILIARI VITTIME 29 GIUGNO VIAREGGIO

COMUNICATO IL MONDO CHE VORREI ONLUS VIAREGGIO – ASSOCIAZIONE FAMILIARI VITTIME 29 GIUGNO VIAREGGIO

Mercoledì 19 Aprile 2023, si è tenuto un incontro con ANSFISA presso la sede fiorentina, richiesto dai familiari dell'Associazione "Il Mondo Che Vorrei" Onlus per rivendicare la SICUREZZA, subito dopo l'incidente occorso il 3 febbraio scorso a Viareggio. Mentre una delegazione dell' Associazione dei familiari di Viareggio, di Assemblea 29 giugno e di ex ferrovieri partecipava all'incontro, all'ingresso della stazione di Santa Maria Novella si è tenuto un presidio/volantinaggio per informare viaggiatori e cittadini, al quale ha partecipato anche una rappresentanza di operai della GKN. Da 14 anni siamo mobilitati per la sicurezza del trasporto, per rivendicare l' ANTISVIO.Da oltre…
Contenuto completo
<strong>Programma “Porta Nova”, si parte con la rigenerazione urbana del Giardino Murato di via delle Muretta</strong>

Programma “Porta Nova”, si parte con la rigenerazione urbana del Giardino Murato di via delle Muretta

Anche il Giardino Murato tra via Tabarrani e via delle Muretta pronto a vedere la luce. Prosegue il percorso di rigenerazione urbana da parte dell’Amministrazione Comunale, nel solco della creazione di un continuum dell’opera di rivalorizzazione dell’area della “Porta Nova”.  Tra via Tabarrani e via delle Muretta, infatti, sorge un giardino custodito dalle antiche mura castellane medievali. Quest’area verde, da poco acquisita a patrimonio comunale, era un tempo utilizzata come giardino privato di un’abitazione residenziale, anch’essa inserita a margine delle mura – e anch’essa da poco acquisita a patrimonio -, a confine con il Palazzo Littorio e con Piazza XXIX…
Contenuto completo
Sipario aperto sui grandi artisti del melodramma

Sipario aperto sui grandi artisti del melodramma

Presentiamo una nuova rubrica “Sipario aperto sui grandi artisti del melodramma”interamente dedicata a musicisti, cantanti, direttori d’orchestra che hanno contribuitocon la loro professionalità e con le loro performance a fare grande il teatro lirico.Molti di loro hanno avuto anche un rapporto del tutto particolare con le nostre terreversiliesi. Come ha scritto Federigo Gemignani, che di Viareggio è stato Sindaco neiprimi anni settanta e poi influente personaggio politico della Versilia, nel suo libro“La musica ‘seria’ a Viareggio”: fin dalla fine dell’ottocento vi è stata una“importante …presenza di personaggi famosi come Giovanni Pacini, GiacomoPuccini che hanno lasciato tracce importanti del loro lavoro…
Contenuto completo
“Primedonne” inizi 1900 registrazioni acustiche<br>da dischi 78 giri – n. 1

“Primedonne” inizi 1900 registrazioni acustiche
da dischi 78 giri – n. 1

Inizio questa rubrica di “Primedonne”con il soprano Adelina Patti,di origine Italiana nata nel 1843 a Madrid;figlia di genitori ambedue cantanti d’opera,aveva due sorelle Carlotta e Amalia anch’essesoprani. Debuttò a New York a solo 8 anni nel rondò della Sonnambula,ebbe un successo straordinario. Per oltre un decennio continuò a esibirsi in pubblico. Dopo 3 anni di studio, debuttò nella Lucia di Lammermoor all’Opera Italiana di New York siamo nel novembre del 1859, l’esito fu trionfale. Si esibì in tutti i più importanti teatri del mondo: Coven Garden, Parigi, Pietroburgo, Madrid, Vienna, Berlino. Nel 1866 cantò per la prima volta in Italia…
Contenuto completo
Questo è Danilo Chiucini

Questo è Danilo Chiucini

Prima opera vista “La Fanciulla del West” di G. Puccini nel 1949 ad appena 4 anni alTeatro Eden di Viareggio, in occasione del 25esimo anniversario della morte del Maestro.Nel 1955, prima con suo padre e successivamente con amici, ha cominciato il suolungo viaggio nei teatri italiani e non solo, che tuttora prosegue.Nel 1957 inizia a raccogliere dati, notizie e materiale inerenti al suo costruendoarchivio.Presidente per 20 anni del “Circolo Musicale G. Puccini” di Viareggio, ha fatto parteper 11 anni del CDA nella Fondazione Festival Pucciniano.Ha pubblicato un libro uscito in occasione del centenario di Madama Butterfly, daltitolo “Le Signore Butterfly” assieme al…
Contenuto completo
Far del bene con bombe trasformate in gioielli

Far del bene con bombe trasformate in gioielli

“Per ogni Coca Cola che tu bevi, un proiettile all’America hai pagato…”. Sono le parole di una vecchia canzone di lotta di Franco Trincale che uscì quando i marines attaccavano i villaggi vietnamiti e l’aviazione scaricava milioni di bombe. Ricordate il conflitto Indocinese? Su Vietnam, Laos, Cambogia sono piovuti 270 milioni di ordigni lanciati dagli americani. Si calcola – sono dati della Lao National Regulatory Authority for UXO – che circa 80 milioni siano le bombe a grappolo e altri ordigni rimasti sul territorio, sparsi qua e là come un diffuso e sterminato campo minato. Allora era la Coca Cola…
Contenuto completo
1922-2022. A cent’anni dalla “Marcia su Roma” , le violenze degli squadristi e il “primo antifascismo” in Versilia

1922-2022. A cent’anni dalla “Marcia su Roma” , le violenze degli squadristi e il “primo antifascismo” in Versilia

Lettera della Società di Mutuo Soccorso nei cui locali di via Garibaldi nel centro di Pietrasanta, con buona probabilità, negli anni Dieci e Venti fino all’estate 1922, trovava sede anche la Camera del Lavoro Veder l’erba dalla parte delle radici non capita spesso. Successe una volta a Davide Lajolo che poi ne scrisse. Capiterà invece, ma in un significato tutto positivo, a chi volesse avvicinarsi al bel progetto messo in piedi dalla Biblioteca “Franco Serantini” a cento anni dalla “Marcia su Roma” (28 ottobre 1922), evento visto dalla parte degli antifascisti. La Biblioteca, congiuntamente a Istituti storici della Resistenza e…
Contenuto completo